JRT FRIENDS ITALY
www.jack-russell.it

 

Homepage - Allevamenti - Annunci - Jack-Matic™ - Le foto  -  Books-Libri  - FORUM - NewsShop - Le foto dei JRT friends

Jack Russell Friends Italy
Il Veterinario on-line
   #12

Le risposte e le pagine sono in ordine cronologico

INSERISCI LA TUA DOMANDA

Pagina: 1   2   3   4   5   6  7   8   9   10  11   12  13  14   15  16  17 18 19 20

Richiesta: Oggetto: comportamento. Gentile Dott. Olindo, il mio piccolo Wallace adesso ha 7 mesi, h un piccolo problema, diciamo di vicinato, perchè quando lasciamo Wallace a casa da solo (calcoli che resta a casa da solo 3 mattine a settimana e una/due volte la sera quando usciamo a fare la spesa)i nostri vicini (abitiamo in un condominio), ci hanno riferito che lo sentono abbaiare per tutto il tempo, che siano 4 o 2 ore, sicome capita solo per il tempo che le ho detto sopra, volevo sapere che esistono in commercio delle gocce che lo possano tranquillizare un pochetto nelle ore che non siamo a casa con lui, anche perchè dove è possibile lo portiamo e se dobbiamo rinunciare ad un'uscita serale per non lasciarlo a casa da solo lo facciamo senza problemi. Spero mi possa aiutare. Grazie anticipatamente. Sara

Risposta: Risposta: Cara Sara, potresti somministrare alcune gocce di Valium senza avere nessun problema

Richiesta: Oggetto:  comportamento. Gentile dottore, le scrivo per chiederle un consiglio non solo veterinario ma anche comportamentale. In breve: qualche settimana fa un pirata della strada ha travolto e ucciso il mio piccolo fratellino a quattrozampe Milo mentre al guinzaglio (e a semaforo verde!) attraversava il semaforo. L'assassino non si è neanche fermato per soccorrerlo (l'incoscienza e la crudeltà degli esseri umani non finirà mai di stupirmi...) e per cercare di colmare il vuoto lasciato dal mio cucciolino è mia intenzione continuare a scoprire le meraviglie di questa razza procurandomi una coppia di cuccioli (maschio e femmina) non appena ne capiterà l'occasione. Quali sono gli accorgimenti fondamentali per poter "gestire" una coppia di Jack Russell sin dalla loro tenera età? Capisco che una risposta breve sarà forse difficile da dare, comunque mi affido alla sua esperienza e capacità di sintesi tenendo presente che le caratteristiche fondamentali, le abitudini nonchè le nozioni di base mi sono già state insegnate dal mio sfortunato Milo e dalla sua interessante rubrica. Un saluto. Walter.

Risposta: Risposta: Caro Walter io sono possessore di una coppia di JRT che vivono tutto il giorno insieme a me. Non devi fare niente di particolare. Li devi allevare come hai fatto con Milo. Li puoi tenere sempre insieme e quando la femmina andrà in calore per circa 15 giorni (dall'8 giorno di sangue in poi) li devi separare per evitare l'accoppiamento. Per ulteriori informazioni chiamami al 335/7109086

Richiesta: Oggetto: epilessia. è stato riscontrato al mio jrt un leggero attacco di epilessia vorrei saperne di piu' e soprattutto se c'è un modo per curarlo. Grazie in anticipo della risposta.

Risposta: Risposta: Se l'epilessia non è molto grave (attacchi piccoli che si distanziano di mesi l'uno dall'altro) non ti consiglio di fare nulla. Altrimenti devi somministrare psicofarmaci che dovrà prescriverti il tuo veterinario.

Richiesta: Oggetto: ernia. Gentile dottore, poco tempo fa, le ho scritto per chiederle se lei ritenesse giusto far sterilizzare la mia jack di 4 anni e mezzo che, a causa di un'ernia inguinale, sarebbe meglio che non affrontasse più gravidanze. Lei mi ha consigliato una operazione per rimuovere direttamente l'ernia che (avevo dimenticato di scriverlo) mi era stata sconsigliata. Mi hanno infatti detto che l'ernia si forma solo quando c'è nel cane una predisposizione... quindi, anche operandola, l'ernia può ricomparire da lì a poco tempo, nello stesso punto o altrove, riportando il cane allo stesso stato di prima ma con in più il fatto di aver subito una anestesia, dei punti, etc... Lei che ne pensa? Cosa devo fare per tutelare al massimo la mia piccola??? Grazie in anticipo, Chiara

Risposta: Risposta: Cara Chiara io ti ribadisco che opererei l'ernia e non la farei più accoppiare. Vedrai che l'ernia non si riformerà più

Richiesta: Oggetto: testicoli ritenuti. Abbiamo trovato questo sito e. anche se il nostro cane è un cocker spaniel, proviamo lo stesso a a farle la nostra domanda. Il nostro cane ha due anni ed ha tutti e due i testicoli ritenuti. Ieri siamo stati alla Clinica Ostetrica di Bologna dove ci hanno detto che conviene, per la sicurezza del cane, asportarli, visto che potrebbero essere causa di tumore. Anche Lei è dello stesso parere? E quali sarebbero le conseguenze? Il cane avrebbe grossi cambiamenti di carattere. Ieri sera ero disperata, perchè sono terrorizzata dall'idea di non avere più il mio "Oliver" La ringraziamo in anticipo. Gaetano e Maria Rosaria Manfreda.

Risposta: Risposta: Cari amici è vero che i cani con un problema come il vostro può andare incontro a tumori testicolari più frequentemente dei casi normali, ma la frequenza di questi tumori non è così elevata. Io consiglierei comunque di fare una ecografia per localizzare i testicoli e poi intervenire in quanto non è un intervento così pericoloso.

Richiesta: Oggetto:  comportamento.  Dott. ho JRT zampa corta di 6 mesi, vorrei sapere a quanti mesi lui sarà adulto. E quando alzerà la zampa per fare i suoi bisogni...?

Risposta: Risposta: Credo che il tuo cane inizierà ad alzare la zampa dopo l'ottavo mese di età. Anche se a volte ci sono delle eccezioni.

Richiesta: Oggetto: medicinali (Cardotek 30 Plus). Buongiorno, sono la padrona di un bassotto a pelo ruvido di 1 anno e 3 mesi,e il mio veterinario mi ha consigliato di dargli il Cardotek 30 Plus con la modalita' di una pasticca al mese x 6 mesi. Il problema e' che non ho capito effettivamente a cosa servano queste pasticche, e se una volta iniziata la terapia dovro' farla x tutti gli anni. Certa di un suo favorevole riscontro porgo cordiali saluti Francesca Provvidenza

Risposta: Risposta: Cara Francesca, il Cardotek Plus viene somministrato mensilmente a scopo preventivo contro la Filariosi, che à una forma parassitaria grave che si riscontra soprattutto nelle zone paludose. Es: Nord Italia.

Richiesta: Oggetto: sangue nelle feci. Caro dottore il mio jackino Camillo a volte fa piccole striature di sangue nelle feci.. ma non ha alcun sintomo di malessere gioca e non ha dolori di alcun genere è normale ? ele

Risposta: Risposta: Credo che questo potrebbe essere dovuto a stitichezza o feci molli e comunque sempre da una digestione non perfetta. Ti consiglio di somministrare Enterogermina mattino e sera per 6 giorni.

Richiesta: Oggetto: alimentazione. Gentile dottore vorrei sapere le dosi consigliate giornaliere di purina pro plan puppy per il mio cucciolo di 6 mesi l'ho visto un pò ingrassato ultimamente.Grazie Riccardo

Risposta: Risposta: Caro Riccardo per le dosi guarda sul sacchetto del mangime, troverai quelle consigliate dalla ditta in base al peso e all'età del cucciolo.

Richiesta: Oggetto: accoppiamento. Gentile Dott. Pinciaroli, le scrivo per la terza volta e come sempre so che riceverò una risposta esauriente; le chiedo semplicemente qual'è il momento migliore per far accoppiare la mia jackina Emily: Chi dice al terzo calore, chi dice dopo i due /tre anni. Lei cosa mi consiglia per la salute della mia piccolina? A tale proposito le avevo già scritto perché essendo stata montata al 1° calore a 9 mesi mi avevano consigliato una terapia lunga e costosa in alternativa alle iniezioni, ho fatto le iniezioni ed è andato tutto bene; questo può cambiare le cose? E ancora ultima domanda: la piccolina è di taglia pocket, circa 15 cm al garrese, quanto più grande al massimo può essere il maschio per evitarle complicazioni? Grazie per la su adisponibilità e gentilezza.

Risposta: Risposta: Cara amica, io credo che al III calore potresti farla accoppiare e per quel che riguarda il maschio, questo deve essere uguale o poco più grande. (Guarda su Internet il mio JRT Aronne è piccole e fa fare figli piccolissimi).

Richiesta: Oggetto: rogna demodettica.  Il mio cane pastore tedesco femmina di un anno ha manifestato rogna demodettica con chiazze diffuse . vorrei sapere se ci sono anche piccole possibilità di contagio per l'uomo grazie

Risposta: Risposta: Non ci sono possibilità di contagio per l'uomo quindi puoi stare quanquillo

Richiesta: Oggetto:  comportamento. Ti scrive la felicissima proprietaria di Tosca, una splendida jrt di 3 mesi. Il mio quesito riguarda un problema (che forse non é un vero e proprio "problema") di convivenza tra cani. Noi abitiamo in una villa bifamiliare cha ha il giardino in comune con i miei genitori, i quali da una settimana hanno una cagnetta di nome Marta di 2 mesi e mezzo (razza: Soft Coathed Terrier). Le due si sono trovate da subito simpatiche: giocano sino allo sfinimento e condividono tutto: giochi e ciotola (solo per l'acqua); non abitano nella stessa casa ma quando sono in giardino sono sempre insieme. Generalmente il gioco si svolge in questo modo: Tosca essendo di dimensioni più piccole é sempre a gambe all'aria nella lotta, ma per via di resistenza nessuno la può battere: mentre Marta cerca di riposarsi all'ombra arriva lei quatta-quatta e le salta in groppa! Molte volte i loro giochi arrivano ai veri e propri morsi, delle "bocconate" furibonde accompagnate da ringhi e successivi pianti di una delle due. La mia domanda é in definitiva questa: le dobbiamo lasciare giocare liberamente e senza sgridarle quando si fanno del male (come é difficile!) oppure dobbiamo intervenire per fare capire alle due signorine che la loro convivenza dovrà essere più pacifica? Siamo convinti che i cani non abbiano bisogno dell'intervento umano per quanto riguarda le regole del branco (in fondo il nostro é un piccolo branco!), prima o poi si stabilirà una gerarchia, ma non vorremmo che una delle due si facesse veramente male nel frattempo. Resto in attesa di una vostra risposta e chiudo la mia lettera dicendovi che sono innamorata del mio cane, é una razza splendida, intelligente e furba, e tanto tanto affettuosa con il padrone: anche lei é innamorata di noi! Ciao e grazie Federica

Risposta: Risposta: Cara Federica, se il gioco diventa cattivo dovreste riprenderle altrimenti lasciale stare, comunque difficilmente tra due cagnette che giocano insieme si può verificare una lite con gravi danni.

Richiesta: Oggetto: disturbi gastrointestinali. Richiesta: Caro Dott. Pinciaroli, il mio Jack, Napoleone, di 2 anni e 6 mesi, soffre di disturbi gastrointestinali. Ha avuto almeno due volte emoraggie gastrointestinali, e successivamente la pancreatite cronica (questa e' la diagnosi riscontrata dal veterinario). Dopo disperati tentativi per mettere a punto l'alimentazione, sono riuscita a trovare dei croccanti ligth della Hill's, che mangia 2 volte al di (per un totale di 160gr.), ma nonostante tutto l'alito e' sempre molto forte e la pancia fa continui rumori. Dalle ultime analisi, effettuate nei primi giorni di marzo, risulta che l'amilasi e'ancora alta (2200) rispetto al valore di riferimento (2000), mentre gli altri valori sono nella norma. Vorrei sapere cosa debbo fare, visto che Napoleone, nonostante tutto non perde la sua vivacita', ma quando ci sono questi disturbi diventa apatico e privo di stimoli. La ringrazio. Cordiali saluti

Risposta: Risposta: Caro amico, purtroppo il tuo quesito è difficile da risolvere senza vedere esami ematici e il cane, ma nonostante tutto provo a consigliarti una dieta per il tuo Napoleone: Hill's D/D.

Richiesta: Oggetto: alimentazione. Salve! Abbiamo appena acquistato un JRT maschio che ha 51 gg. vorremmo qualche consiglio sulla dieta da seguire e sapere quante volte al giorno mangia. La ringrazio anticipatamente.

Risposta: Il cucciolo deve mangiare tre volte al dì e voi dovreste dargli o le crocchette di Eukanuba Puppy, Royal Canin mini junior, o Hill's Canine Growth, oppure cibo cotto composto da 40% di cereali, 40% di proteine, 20% verdure o frutta e vitamine V.M.P. Pfizer.

Richiesta: Oggetto: dermatite. Gentile dottore, vivo in Kenya dove il jrt e' un cane estremamente popolare ed apprezzato. sono l'orgogliosa proprietaria di Peppino un jrt di 5 anni. Peppino gode di ottima salute, ma da un paio di settimane soffre di una noiosa dermatite che lo spinge a grattarsi in continuazione, soprattutto sui piedi e sotto le ascelle. Preciso che non ha parassiti quali pulci o zecche in quanto periodicamente lo lavo con prodotti specifici. Il veterinario del posto propone una cura a base di cortisone, ma io ho dei dubbi in proposito. cosa ne pensa?
Risposta: Caro amico, è difficile rispondere a questo quesito, per cui ti darò dei consigli: lavalo con shampoo neutro e non con uno shampoo antiparassitario, fai rare un esame del pelo per sapere se c'è qualche patologia parassitaria e un esame batteriologico sulla pelle per vedere se può essere una piodermite, poi ti consiglierei di controllare bene l'alimentazione.
Richiesta: Oggetto: Gentile dottore possiedo da circa un mese un giovane criceto dorato (credo femmina) piuttosto aggressiva: morde e assaggia qualunque cosa. La cosa è diventata talmente frequente da non poterla prendere con le mani ma solo con l'utilizzo di guanti robusti. Vorrei sapere se è un fatto di aggressività , paura nei confronti del padrone o un fatto naturale che si risolve da solo. Vi è un metodo per educare e rendere il criceto più quieto? La ringrazio per la Sua disponibilità > Silvia

Risposta: Cara Silvia, mi dispiace ma non conosco le patologie e le caratteristiche di questo animale

Richiesta: Oggetto: alimentazione. Ho preso da pochi giorni un cucciolo di 50 giorni.Volevo sapere da lei come devo alimentarlo. Dato che non ha ancora i denti, devo omogenizzargli tutto?Grazie

Risposta: Non ti preoccupare i denti a 50 giorni sono piccoli ma già esistono per cui puoi alimentarlo dandogli o le crocchette di Eukanuba Puppy, Royal Canin mini junior, o Hill's Canine Growth, oppure cibo cotto composto da 40% di cereali, 40% di proteine, 20% verdure o frutta e vitamine V.M.P. Pfizer.

Richiesta: Oggetto: alimentazione. Gentile Dottore, la ringrazio per la sua opinione ed il suggerimento sugli alimenti per il mio Otto, tuttavia mi servirebbe anche un'indicazione sulle quantità di cibo giornaliera da somministrare in relazione alla taglia del cane. E magari anche quanti pasti al giorno(considerando che ha sempre fame)e come equilibrare il cibo somministrato variandolo: cibo secco, fresco, carne, frutta,ecc. Ricordo che si tratta di un Parson di 9 mesi, maschio, di 39 cm. al garrese. La ringrazio anticipatamente per il supplemento di risposta e per la pazienza. Distinti saluti. Bruspa

Risposta: Per il cibo secco in crocchette le quantità sono scritte nelle confezioni rispetto al peso. Per il cibo preparato in casa basta metterlo a disposizione per 15 minuti mattino e sera

Richiesta: Oggetto: Otite. Egregio Dott. Pinciaroli il mio JRT (10 mesi)ha sofferto cinque mesi fa di otite curata in un primo momento con Otogent gtt.(10 gtt. 2 volte al giorno per 10 giorni) e poi circa un mese dopo visto il perdurare del fastidio (grattatine e scrollatine di orecchie frequenti) con Deltacortene (in sostituzione di Vetsolone introvabile)a giorni alterni per cinque giorni, Surolac 5 gtt. ad orecchio due volte al giorno per 15 giorni ed applicazioni di Betadine pomata (tre al giorno per 15 giorni) causa le piccole ferite che il cane si era procurato grattandosi le orecchie. Ma tuttavia notavo che il cane continuava a scrollare le orecchie specie (chissà perchè!) nel passaggio dall'esterno all'interno di casa  e viceversa (ambiente caldo/freddo e viceversa). Son tornato dal mio veterinario e mi è stato detto che il cane non aveva assolutamente otite dalla quale era perfettamente guarito ma aveva una MICROVASCULITE AURICOLARE che gli procurava il fastidio attuale. E' stato installato il collare in plastica a forma di imbuto per proteggerlo dalle grattatine (mi scusi ma non ricordo il nome tecnico del dispositivo) nell'attesa della visita con una sua collega esperta di problemi dermatologici, ma mi è stato prospettato che probabilmente residueranno delle cicatrici scure sulle orecchie (non è proponibile il taglio delle orecchie anche perchè non rientra nello standard del JRT). Vorrei sapere se non è possibile evitare tali cicatrici, da dove origina tale malattia, se può essere stata causata dalle terapie per l'otite, o per es. dalla puntura di una zecca  (è capitato di trovarne una sotto l'ascella ant.  del cane un paio di mesi fa)e naturalmente quali sono per lei le cure più efficaci in questo caso. Cordialmente Mauro.

Risposta: Caro Mauro mi chiedi una diagnosi su un caso che senza vederlo è pressoché impossibile fare perché potrebbe essere otite, dermatite allergica, dermatite parassitaria, piodermite ecc. Se vuoi io abito a Macerata, il mio cell. è:  
335 7109086, potremmo fissare un appuntamento.

Richiesta: Oggetto: respirazione. Hho una jackina di 2 mesi e 10 giorni che quando gioca e corre ansima vistosamente. L'ho fatta visitare dal veterinario e dice che ha un pò di catarro, ma che è cosa vecchia. E' normale per un cucciolo ansimare quando corre? la sto curando con lo zimox in gocce. Va bene? saluti Isabella

Risposta: Cara Isabella, io credo che la tua JRT non tossisce e non elimina catarro dalle narici perché non ha niente, e in alcuni JRT molto agitati è normale che quando giocano ansimano. Io direi di smettere con Zimox.

Richiesta: Oggetto: dentatura. Ciao mi chiamo Iuri ed ho un jrt di circa 4 mesi, ti volevo chiedere se è normale che gli siano caduti 2 dentini oppure devo preuccuparmi

Risposta: Caro Iuri, è normale, il cane entro è mesi cambierà tutti i denti da latte e li sostituirà con quelli definitivi.

Richiesta: Oggetto: sterilizzazione. Ciao sono Mara ed ho una jecchina di 4 mesi e vorrei un consiglio sul momento più opportuno per sterilizzarla. Vorrei sapere, inoltre se la sterilizzazione potrà portare delle conseguenze, o se non farla sterilizzarla cosa potrà provocarle? grazie molte Mara

Risposta: Cara Mara, ti consiglio di non sterilizzarla perché la tua jackina perderebbe di vivacità e si ingrasserebbe, Se non la sterilizzi l'unico problema è una piccola perdita di sangue due volte l'anno e quando esci di casa qualche cane maschio potrebbe darti fastidio.

Richiesta: Oggetto: orecchie. Ciao sono Francesca e ho un J.R. di 6 mesi che si chiama Lucky. Ha le orecchie piegate, pesa 4,7kg, è magro e vivacissimo. é un difetto che il suo pelo sia più color arancio che bianco? Certe volte Lucky fa strani rumori con il naso, come un maialino,s oprattutto quando abbiamo ospiti; è normale? Il veterinario ci ha detto di dargli da mangiare tre volte al giorno. Va bene? Bacioni FRANCESCA

Risposta: Ciao Francesca il colore potrebbe andare bene anche se è preferibile che JRT abbiano più bianco nel loro mantello rispetto ad altri colori. Alcuni JRT hanno il setto nasale leggermente deviato e quindi tendono a russare. Comunque non è un problema per quello che riguarda i i pasti ti consiglierei di portarlo a due al dì.

Richiesta: Oggetto: alimentazione. Salve, ho una Jrt di quasi tre mesi che mangia a pranzo scatolette della Hill's e al mattino e alla sera croccantini sempre della Hill's. Dato che non va pazza per i croccantini glieli bagno con un po' di latte e così li mangia. Ci sono controindicazioni all'uso del latte? Altra domanda ho saputo che Roma è una zona a rischio per la leishmaniosi. Cosa fare per evitarla? Che precauzioni prendere? Grazie Donatella

Risposta: Ciao Donatella, se la tua JRT tollera bene il latte, cioè non le crea problemi intestinali puoi adoperarlo tranquillamente. E' vero che Roma è una zona a rischio Leishaniosi, purtroppo per evitarla bisogna fare trattamenti nell'ambiente contro insetti vettori. Esiste un collare antiparassitario che la ditta produttrice consiglia contro questi insetti che si chiama Scalibor.

Richiesta: Oggetto: orecchie. Ho una cucciola JRT di 2 mesi di nome Molly, mi hanno detto che questa razza è soggetta ad infiammazione del trigemino, ed è proprio la causa dell'addrizzamento delle orecchie. E vero? grazie mille

Risposta: Cara amica il fatto che le orecchie possano rimanere dritte è dovuto ad una informazione genetica.. Per quanto riguarda il suggerimento non mi risulta che questa razza sia soggetta ad infiammazione del trigemino.

Richiesta: Oggetto:  leishaniosi . Buongiorno! Ho un boxer di 5 anni e soffre moltissimo il caldo. In estate è impensabile portarlo in giro e già adesso inizia a manifestare i primi sintomi (affanno, poco appetito). E' normale che sia così o sarebbe meglio fare degli esami? (Il cane due anni fa ha avuto la lesmhaniosi, ma dopo aver fatto le dovute cure, non ha più manifestato alcun sintomo). La ringrazio anticipatamente per la risposta e desidero inoltre ringraziarla per l'utilità di questa rubrica. Angelica

Risposta: Cara Angelica, i cani colpiti da leishaniosi non si sterilizzano mai dall'infezione e potrebbe capitare che il cane abbia una ricaduta. E' vero che il boxerè un cane che tende per natura ad avere affanno con il caldo ma dato che l'affanno e il poco appetito sono due sintomi di questa malattia ti consiglieri di farlo controllare

INSERISCI LA TUA DOMANDA

Pagina: 1   2   3   4   5   6  7   8   9   10  11   12  13  14   15  16  17 18 19 20

Homepage - Allevamenti - Annunci - Jack-Matic™ - Le foto  -  Books-Libri  - FORUM - NewsShop - Le foto dei JRT friends